Niente più correnti in casa! Ecco come isolare le finestre dagli spifferi

Ogni volta che ti siedi in salotto senti un getto d’aria che ti arriva direttamente sul collo? Se hai dei fastidiosi spifferi alle finestre di casa e vuoi essere certo di eliminarli una volta per tutte, la scelta migliore che puoi fare è investire in nuovi infissi che possano garantire un minore passaggio di aria dall’esterno e quindi un maggiore isolamento termo-acustico.

Infatti è proprio con l’isolamento termico che si riduce la dispersione di calore e quindi puoi ottenere un notevole risparmio energetico, oltre che un migliore comfort abitativo negli spazi interni della tua abitazione. Dunque, vediamo insieme come isolare le finestre dagli spifferi e quali modelli sono più adatti alle tue esigenze.

Perché l’aria passa dagli infissi?

Gli spifferi sono un difetto fastidioso, specie se vivi in una zona piuttosto ventosa e anche quando si va incontro all’inverno.

L’aria che passa dalle finestre è un problema frequente nei vecchi infissi, ma può essere anche il risultato di un problema tecnico, per esempio se l’infisso (anche nuovo) è stato posato male, con evidenti problemi di livellamento dei piani e delle superficie.

Permeabilità dell’aria: cos’è e come isola le finestre dagli spifferi?

Se non sai come isolare le finestre dagli spifferi, per valutare un infisso devi conosce la permeabilità all’aria. Si tratta della loro capacità di lasciar passare aria attraverso l’anta o il telaio in un determinato periodo di tempo. Quindi, minore è la permeabilità all’aria e meno spifferi ci saranno!

Il test di permeabilità all’aria dei serramenti è eseguito in laboratorio e, in base ai risultati ottenuti, ai serramenti viene attribuita una classe di tenuta (da 0 a 4) secondo la legge UNI EN 12207:2017. La classe 4 indica gli infissi più performanti, perché impediscono quasi del tutto l’ingresso dell’aria nello spazio abitativo.

Considerando le classi di permeabilità, si scelgono gli infissi in considerazione del luogo in cui devono essere installati. Per esempio, in zone climatiche fredde per le finestre di camere da letto è preferibile un infisso di classe 3 o 4 con buona permeabilità all’aria, capace di assicurare un ambiente interno confortevole. Si consiglia di acquistare infissi in PVC o in alluminio a taglio termico di alta qualità, che hanno le caratteristiche tecniche per isolare le finestre dagli spifferi.

Perché conviene sostituire gli infissi?

Come isolare le finestre dagli spifferi una volta per tutte? Se vuoi eliminare il problema e vivere in modo confortevole la tua casa, l’unica soluzione è installare infissi termici di qualità.

Oltre al risparmio energetico in bolletta, la sostituzione dei vecchi infissi con altri più performanti è ancora più conveniente, perché puoi beneficiare degli incentivi fiscali previsti dal bonus infissi 2020.

Come isolare le finestre dagli spifferi con l’infisso giusto?

Se vuoi isolare le finestre dagli spifferi, tra i modelli proposti da Storelab c’è il Sistema Living per finestre in PVC firmato Schüco che assicura alte prestazioni tecniche in termini di isolamento termico.

  • Schüco Living è un serramento in PVC con un sistema innovativo basato su tecnologia a 7 camere con sistema di tenuta a tre guarnizioni e con profondità di telaio e anta pari a 82 mm.
  • Per avere un ottimo isolamento termico anche con finestre che hanno ante pesanti fino a 400 kg e lunghe fino a 6,5 metri, scegli Schüco Living Slide Pvc, dotato di soglia e telaio termico con profondità pari a 194 mm e guarnizioni in EPDM reinserite.

Oltre alle caratteristiche tecniche, i prodotti dell’azienda Schüco si distinguono per un design moderno e versatile. Cosa aspetti?

Contattaci per avere maggiori informazioni su come isolare le finestre dagli spifferi!