Che differenza c’è tra telaio e controtelaio per porta e perché sono essenziali

Una porta è costituita da tanti elementi diversi come l’anta o pannello porta, le cerniere, il telaio e il controtelaio. Ma qual è la differenza tra telaio e controtelaio? Il telaio è l’elemento in legno predisposto per accogliere il pannello porta, mentre il controtelaio, o falso telaio, è una struttura, realizzata in legno per le porte battenti e in metallo per le porte scorrevoli all’interno del muro. Oltre a questo, il telaio e il controtelaio sono utili ad assicurare un miglior isolamento termico degli ambienti, evitando la dispersione del calore e rendendo stabile la porta.

Vediamo in questo articolo la funzione del telaio e del controtelaio per porta, in particolare per quelle scorrevoli da interni.

Il ruolo del telaio e del controtelaio per porta scorrevole

Nella porta a incasso nel muro, oltre all’anta sono fondamentali il telaio o stipite in legno e il controtelaio metallico che permette alla parte scorrevole di scomparire all’interno di una parete. Nella struttura a scorrimento, l’anta va infatti all’interno di un controtelaio incassato nel muro per permettere un più solido ancoraggio del telaio fisso del serramento.

Così nascosto all’interno della parete, il controtelaio permette di far sparire il pannello porta al suo interno, eliminando eventuali irregolarità presenti nel vano murario.

Il beneficio funzionale del sistema a scorrimento, tra l’altro, non comporta un sacrificio in termini di estetica: il controtelaio per porta si integra perfettamente in qualsiasi stile di arredo.

Perché scegliere delle porte scorrevoli per la propria casa

La porta scorrevole da interni viene sempre più utilizzata nelle ristrutturazioni e nella moderna edilizia. Le porte scorrevoli a scomparsa offrono infatti un importante vantaggio rispetto alle tradizionali porte a battente: permettono di recuperare lo spazio funzionale a far aprire la porta. Questo tipo di porta aumenta lo spazio vivibile all’interno di un’abitazione piccola e permette al contempo di dare più spazio agli arredi e di separare gli ambienti interni con il minimo ingombro.

Nella porta scorrevole il controtelaio permette anche la scomparsa nel muro di due porte scorrevoli, una opposta all’altra rispetto al vano muro, consentendo anche di posizionare i punti luce sulla parete nella quale è alloggiato il controtelaio.

Come valorizzare i tuoi spazi con i sistemi scorrevoli e i controtelai giusti

Tra i prodotti selezionati da Storelab ci sono i telai e controtelai Scrigno che presentano varie soluzioni tecniche ed estetiche per ottimizzare lo spazio in casa grazie a diversi tipi di sistemi a scorrimento e di controtelaio per porta che consente di mimetizzare l’anta scorrevole nella parete, uniformandola perfettamente con il muro.

L’obiettivo del marchio Scrigno è proprio quello di offrire comfort grazie a prodotti di alta qualità in grado di valorizzare gli ambienti interni. In particolare, ideale per ambienti dal design moderno e minimale è la linea Essential, perché integra porta e parete grazie all’assenza di stipiti e cornici coprifilo.

Ora che sai qual è la differenza tra telaio e controtelaio, contattaci e valorizza i tuoi spazi scegliendo la qualità dei sistemi scorrevoli e controtelai selezionati da Storelab!