SOS freddo e pioggia: ecco come sfruttare una pergola in inverno e ampliare gli spazi

La tua casa è piccolina e sei alla ricerca di soluzioni per avere a disposizione più spazio? Se hai la fortuna di possedere una pergola in terrazzo o in giardino che ti ha regalato dei bellissimi momenti di relax durante le calde giornate estive, sappi che può trasformarsi in un accogliente rifugio invernale. Infatti, con qualche accorgimento, un pizzico di creatività e delle soluzioni innovative, è possibile continuare a godere de tuoi spazi esterni anche nei mesi più freddi.

Vediamo, allora, come sfruttare una pergola in inverno senza andare incontro a complicazioni di ordine burocratico o seguire lunghe procedure di concessione edilizia.

Come sfruttare una pergola in inverno? La soluzione è “bioclimatica”

Chiudere un terrazzo o una pergola facendo dei lavori in muratura permette di ottenere degli spazi ulteriori, ma il problema sono le autorizzazioni, che sono particolarmente restrittive quando si tratta di strutture fisse, quindi permanenti.

La soluzione però esiste ed è offerta dalla pergola bioclimatica, che non obbliga a ottenere permessi edilizi.

Di cosa si tratta? È una struttura coperta composta che supporta una copertura in lamelle orientabili che sono, generalmente, in alluminio o legno e possono essere orientate manualmente o automaticamente per controllare l’ingresso di luce e aria. Questa soluzione permette di creare una zona vivibile in inverno, che può tornare ad essere aperta durante la bella stagione.

Infatti, la copertura protegge da sole, vento, pioggia, neve e sguardi indiscreti qualsiasi spazio esterno come giardini, terrazzi e balconi.

Tutti i vantaggi delle pergole bioclimatiche

Come potrai immaginare, questo tipo di strutture presentano numerosi vantaggi, oltre al fatto di rendere uno spazio esterno sfruttabile anche nel periodo invernale. Ecco i principali:

  • Efficienza energetica: le lamelle orientabili consentono di regolare l’ingresso di luce e aria, aiutando a mantenere la temperatura interna confortevole.
  • Durabilità: sono realizzate con materiali durevoli che richiedono meno manutenzione.
  • Versatilità: le pergole bioclimatiche possono essere utilizzate per una varietà di scopi, tra cui la protezione dal sole, la pioggia e il vento, nonché per creare un’area di relax o intrattenimento sfruttabili in ogni stagione dell’anno.

Ecco come creare la tua pergola bioclimatica con StoreLab

Abbiamo visto come sfruttare una pergola in inverno sia estremamente semplice adottando la soluzione offerta dalla pergola bioclimatica. Per crearne una che sia efficace, performante e bella esteticamente hai bisogno di tende in grado di riparare in maniera impeccabile dagli eventi atmosferici. Inoltre, per le chiusure laterali puoi avvalerti di vetrate scorrevoli che evitano la dispersione di calore all’esterno.

Presso lo showroom di StoreLab proponiamo la  pergola bioclimatica della linea KE, una struttura in alluminio e un tetto a lame, che conferiscono una movimentazione affidabile e una tenuta ottimale alle condizioni climatiche più avverse.

Inoltre, puoi scegliere Line Glass, un sistema di chiusura a vetrate scorrevoli progettato per chiudere terrazzi, balconi e pergole, donare maggiore luce naturale all’interno di edifici, perfetto per soddisfare le nuove esigenze in termini di design e comfort.

Per avere maggiori informazioni su come sfruttare una pergola in inverno, contattaci, oppure vieni a trovarci direttamente presso il nostro showroom di Roma per toccare con mano tutte le nostre soluzioni all’avanguardia e ricevere un’assistenza personalizzata.